eBook: Codice Libero. Free as in Freedom

codiceliberoUna news che veramente mi ha fatto piacere che ho letto su lffl.org. Un libro liberamente scaricabile scritto da Sam Williams che racchiude la biografia di Richard Stallman, una persona alquanto particolare. A molti può non piacere (io non amo certe sue uscite, come non amo certe uscite di Linus Torvalds, ma è un mio personale parere), ma nessuno può negare la sua importanza nella nascita del movimento “free software”. Il libro è liberamente scaricabile da ….

Apogeonline, formato epub e mobi, oppure in pdf da Amazon (anche se al momento non sembra disponibile il download); consiglio se usate Os X di scaricarlo in qualunque formato volete, e casomai usate Calibre per convertirlo in ciò che vi pare. Copio e incollo brutalmente da Apogeonline:

“La storia di un genio eccentrico del software, a partire dalle sue esperienze scolastiche e universitarie, fino alle battaglie combattute contro le grandi corporation. Idealista e rivoluzionario, Stallman ha dato il via al movimento “free software” che sta scuotendo le fondamenta di tutto il mercato informatico, rappresentando un inevitabile punto di confronto per colossi come Microsoft. Secondo Stallman, il prodotto dell’ingegno deve restare libero: il codice sorgente di qualunque programma rappresenta un bene comune e, proteggerlo con brevetti e copyright, andrebbe considerato un “crimine contro l’umanità”. Un saggio illuminante che, dipingendo il ritratto di una delle figure più importanti nella storia dell’informatica, mostra i retroscena di una battaglia occulta tra il movimento per il software libero e i grandi interessi commerciali.

Per tutti coloro che vogliono capire come funziona il mercato del software nel mondo, come si è arrivati alla situazione attuale e quali sono le possibilità che ci riserva il futuro.”

Su Richard Stallman

“Senza dubbio, uno dei personaggi più grandi della cultura hacker” — Eric Raymond

“Il primo ad iniziare quella che oggi è una battaglia importante” — Tim Berners-Lee

“Lo stereotipo dell’hacker, capelli lunghi, barba incolta” — Linus Torvalds

“Ha cambiato l’opinione del mondo nei confronti della tecnologia” — Bob Young